PROTOCOLLO CONTINUITA’

PROTOCOLLO CONTINUITÁ

 

La Scuola Secondaria di I° grado “Mavarelli- Pascoli”, nell’ambito della continuità, promuove attività ed iniziative per garantire agli alunni un passaggio quanto più sereno dalla Scuola Primaria alla Scuola Secondaria di I° grado.

– Periodiche riunioni della commissione

Nel corso dell’intero anno scolastico sono previsti incontri periodici tra le Commissioni Continuità dei due ordini di scuola per discutere e concordare interventi condivisi.

– Assemblea con i genitori degli alunni delle classi quinte

Nel mese di novembre, il Dirigente Scolastico presenta il P. O. F., illustra le attività a genitori e alunni delle classi quinte permettendo una prima conoscenza della Scuola, con la possibilità di chiarire direttamente eventuali dubbi e curiosità.

– Scuola aperta

Nei mesi di ottobre/novembre/dicembre gli alunni delle classi quinte, accompagnati dai loro insegnanti, si recano presso la Scuola Secondaria di I° grado per visitarla e partecipare ad attività laboratoriali accuratamente predisposte.

–  Passaggio informazioni

Nel mese di maggio sono previsti incontri con i docenti delle classi quinte al fine di acquisire informazioni utili sui percorsi attuati e sui risultati raggiunti da ciascun alunno (Scheda di raccordo).

Ciò facilita la formazione di classi  omogenee tra loro ed eterogenee  al loro interno.

Inoltre la conoscenza della personalità dell’alunno e dei suoi punti di forza e di debolezza consente ai docenti della Secondaria di adottare, fin dai primi giorni di scuola, metodologie e strategie più adeguate.

– Attività di accoglienza classi prime

A settembre, nei primi giorni di scuola, vengono svolte specifiche attività, contemplate nel Progetto Accoglienza, per facilitare l’inserimento degli alunni nel nuovo contesto scolastico.

– Monitoraggio valutazione

Nel mese di dicembre, in occasione della prima valutazione bimestrale, i docenti dei due ordini di scuola condividono i risultati ottenuti dagli alunni nel primo periodo scolastico.

– Curricolo verticale

La continuità educativo-didattica verticale è condizione necessaria per realizzare un raccordo tra l’esperienza scolastica pregressa e la nuova realtà che l’alunno si accinge a vivere; il passaggio tra i due ordini di scuola diventa così un continuum nel quale la discontinuità assume il significato di crescita e di maturazione. Armonizzando le Indicazioni nazionali e le Indicazioni per in curricolo, è stato elaborato il curricolo verticale, condividendo i traguardi da raggiungere al termine della Scuola Primaria.

– Certificazione delle competenze

Le competenze da conseguire al termine della Scuola Primaria sono state elaborate  a livello territoriale.

– Criteri di valutazione

Sono stati definiti dai docenti della Scuola Primaria e Secondaria di 1° Grado i criteri di valutazione e stabiliti i descrittori relativi ai livelli.

– Promozione dell’agio

Uno spazio particolare è dato a quelle situazioni che hanno richiesto un’attenzione speciale nella Scuola Primaria in modo tale da poter predisporre attività adeguate alle reali potenzialità di questi alunni e garantire così un loro sereno inserimento. Il lavoro e le azioni dei Consigli di classe sono supportati da una Commissione che ha il compito di accogliere realisticamente il disagio e mettere in atto interventi volti a contrastarlo.

 

 

 

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “MAVARELLI – PASCOLI”

UMBERTIDE

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

anno scolastico 2012/2013

“MUSICASCUOLA”

DESTINATARI:

– Alunni delle  classi quinte della Scuola Primaria del I e del II circolo di Umbertide

– Alunni della Scuola Secondaria di I grado “Mavarelli – Pascoli” di Umbertide

 

OBIETTIVI FORMATIVI

– Favorire la socializzazione e la conoscenza dell’altro attraverso l’uso dei linguaggi espressivi

 

OBIETTIVI EDUCATIVI E DIDATTICI

– Cantare insieme seguendo le indicazioni musicali

– Saper cantare in un coro

– Conseguire una preparazione idonea per eseguire un concerto

 

FASI OPERATIVE

– Presentazione del progetto agli alunni

– Incontri con gli alunni da effettuare nelle loro sedi (2 incontri)

– Prove con gli alunni facenti parte dell’orchestra

– Pubblicizzazione dell’esperienza comune nel territorio

 

METODOLOGIA

– Gli insegnanti di strumento musicale si recheranno presso le sedi delle scuole primarie ed insegneranno agli alunni alcuni canti che saranno poi provati ed infine eseguiti al concerto che sarà effettuato il 19 dicembre 2012 ore 21.00 presso Cristo Risorto di Umbertide

 

STRUMENTI

– Utilizzo della chitarra per accompagnare i canti

 

TEMPI

– Da fine ottobre all