I.C. UMBERTIDE MONTONE PIETRALUNGA

 

PATTO DI CORRESPONSABILITA’ EDUCATIVA 

     
Visto il D.M. n. 5843/A3 del 16 ottobre 2006 “Linee di indirizzo sulla cittadinanza democratica e legalità
Visti i D.P.R. n. 249 del 24/6/1998 e D.P.R. n. 235 del 21/11/2007 “Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria
Visto il D.M. n. 16 del 5 febbraio 2007 “Linee di indirizzo generali ed azioni a livello nazionale per la prevenzione del bullismo
Visto il D.M. n. 30 del 15 marzo 2007 “Linee di indirizzo ed indicazioni in materia di utilizzo di telefoni cellulari e di altri dispositivi elettronici durante l’attività didattica, irrogazione di sanzioni disciplinari, dovere di vigilanza e di corresponsabilità dei genitori e dei docenti
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 28/08/2008
si stipula con la famiglia dell’alunno il seguente patto educativo di corresponsabilità, con il quale

LA SCUOLA – Dirigente Scolastico, Docenti, Personale non docente –nel rispetto dei principi e delle finalità dichiarati nel POF – SI IMPEGNA A:

  1. fornire una formazione culturale e professionale qualificata, aperta alla pluralità delle idee, nel rispetto dell’identità di ciascuno studente;
  2. vigilare sui comportamenti e sulla sicurezza degli studenti in tutte le attività e gli ambienti scolatici durante l’orario delle lezioni, in ingresso e uscita;
  3. offrire un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona, garantendo un servizio didattico di qualità in un ambiente educativo sereno, favorendo il processo di formazione di ciascuno studente, nel rispetto dei suoi ritmi e tempi di apprendimento;
  4. offrire iniziative concrete per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio, al fine di favorire il successo formativo, promuovere il merito e incentivare le situazioni di eccellenza;
  5. favorire la piena integrazione degli studenti con bisogni educativi speciali, promuovere iniziative di accoglienza e integrazione degli studenti stranieri, tutelandone la lingua e la cultura, anche attraverso la realizzazione di iniziative interculturali, stimolare riflessioni e attivare percorsi volti al benessere e alla tutela della salute degli studenti;
  6. ascoltare e coinvolgere studenti e famiglie costruendo con essi un rapporto di fiducia basilare per una assunzione di responsabilità rispetto a quanto espresso nel patto formativo;
  7. favorire la comunicazione scuola-famiglia e fornire in ogni occasione d’incontro elementi relativi al percorso formativo, tutelando al tempo stesso la riservatezza (Legge sulla privacy).

LA FAMIGLIA – Studente e Genitore – SI IMPEGNA A:

  1. prendere visione del POF e del Regolamento di Istituto
  2. trasmettere ai figli la convinzione che la scuola è di fondamentale importanza per costruire il loro futuro e la loro formazione culturale;
  3. stabilire rapporti regolari e corretti con gli insegnanti e partecipare alle riunioni programmate, collaborando a costruire un clima di  reciproca fiducia e di fattivo sostegno;
  4. controllare ogni giorno il diario e il Documento Scuola – Famiglia per leggere e firmare tempestivamente eventuali comunicazioni, avvisi e  compiti assegnati;
  5. permettere assenze solo per motivi validi e ridurre il più possibile le uscite ed entrate fuori orario, rispettando le modalità di giustificazione delle assenze, dei ritardi e delle uscite anticipate;
  6. favorire la partecipazione dei figli a tutte le attività programmate dalla scuola;
  7. evitare di proporre percorsi alternativi qualora  si trovino in disaccordo con l’operato dei Docenti, ma confrontarsi per gli opportuni chiarimenti;
  8. educare i figli a mantenere un comportamento corretto in ogni circostanza e in ogni ambiente, curare l’igiene e adottare un abbigliamento consono;
  9. controllare e vietare ai propri figli di portare a scuola apparecchi o oggetti  non consentiti dal Regolamento di Istituto.

e inoltre si impegna a controllare che il proprio figlio rispetti i seguenti punti:

  1. prendere coscienza dei propri diritti-doveri rispettando la scuola intesa come insieme di persone, ambienti e attrezzature;
  2. tenere nei confronti del Dirigente Scolastico, dei docenti, di tutto il personale e dei compagni, lo stesso rispetto (linguaggio, atteggiamento e abbigliamento) che richiede per se stesso e consono a una corretta convivenza civile;
  3. prestare attenzione durante le lezioni e favorirne lo svolgimento con la partecipazione attiva,  evitando i disturbi anche attraverso l’uso di oggetti estranei alla normale attività didattica (per i quali è previsto il ritiro immediato e la riconsegna ai genitori);
  4.  far leggere e firmare puntualmente ai genitori ogni tipo di comunicazione della scuola (orari delle lezioni, attività da svolgere, uscite didattiche, compiti assegnati, valutazioni, ecc.)
  5. rispettare i tempi programmati e concordati con i docenti per il raggiungimento del proprio curricolo, impegnandosi in modo responsabile nell’esecuzione dei compiti richiesti;
  6. accettare, rispettare e aiutare gli altri e i diversi da sé, impegnandosi a comprendere le ragioni dei loro comportamenti;
  7. astenersi da ogni azione, anche compiuta con finalità di gioco, che possa offendere la sensibilità di un compagno
  8. risarcire i danni provocati sia intenzionalmente sia per insufficiente accortezza e diligenza e collaborare nell’individuazione di altrui responsabilità.

 

PER LA SCUOLA             Il Dirigente Scolastico                   Prof.ssa Gabriella Bartocci

 

PER LA FAMIGLIA

Il sottoscritto ____________________________________  in qualità di genitore (o chi ne fa le veci)

Padre/Madre dell’alunno/a __________________________________________________________

dichiara di aver ricevuto copia , di sottoscrivere e di assumersi l’impegno del pieno rispetto del PATTO DI CORRESPONSABILITA’ EDUCATIVA    

 

Umbertide, ………………………….

Firma ________________________