La quinta non dimentica
Viaggio virtuale ad Auschwitz
Canzoni, poesie, video per non dimenticare… per non ripetere…

Pierantonio, 26 gennaio 2018
La classe 5° della scuola primaria di Pierantonio ricorda le atrocità vissute durante la Seconda Guerra Mondiale nei campi di concentramento, in particolare ad Auschwitz, con video, canzoni, poesie e film. L’insegnante Dragoni Maria Antonietta propone l’ascolto delle poesie “SE QUESTO È UN UOMO” di Primo Levi e “ LA FARFALLA” di Pavel Friedman. I ragazzi ascoltano la canzone “BAMBINO NEL VENTO” di Guccini e guardano il video del suo viaggio ad Auschvitz con una classe della Scuola Secondaria di Primo Grado di Bologna che mostra gli interni del campo di concentramento: docce ad acido, forni crematori. Per ultimo visionano il lavoro svolto dagli studenti di Perugia, una mostra fotografica dal titolo: “ Le farfalle non stanno nel ghetto”. I ragazzi della classe 5 si sono impressionati molto nel vedere capelli tagliati, persone spogliate dai loro beni, figli strappati alle loro madri e soprattutto bambini non sfamati che sono morti , uccisi dai nazzisti . Nel 1945 gli Ebrei, gli omosessuali e gli handicappati venivano liberati dai campi di concentramento e nel 2001 lo Stato italiano istituiva “ LA GIORNATA DELLA MEMORIA”, 27 gennaio, per non dimenticare.
CARLO, MARIASOLE, ANNA, DAVIDE G., AURORA , ALEXANDRA, GABRIELE